Annick

IGT Toscana Bianco

Vino biologico e biodinamico

 

15,50 €

iva inclusa

Descrizione:
Le uve che compongono il nostro Annick provengono da tre vigneti diversi. In particolare il nostro Sauvignon Blanc è il risultato di una selezione massale di una vigna di più di 50 anni in località Marzana -San Miniato- che per le sue qualità ci inspirò, fin dalla nascita della Cosimo Maria Masini nei primi anni 2000, a produrre un bianco toscano ma da uve francesi o, per così dire, internazionali. Infatti la parcella attuale di Sauvignon Blanc, di ormai 20 anni, si trova nella parte inferiore della Tenuta, sempre con esposizione sud-ovest, ma dove il microclima è più adatto a mantenere la freschezza del frutto e alti livelli di acidità anche in annate calde. Successivamente, a partire dal 2016 grazie a nuovi impianti e sovrainnesti, si è affiancata al Sauvignon la varietà del Vermentino, con l’obiettivo sia di sostenere ed incrementare i vitigni autoctoni e sia per l’eccellente combinazione che risulta dall’assemblaggio di queste due uve. Il Vermentino attualmente è presente in un vigneto giovane ed in una vigna di 20 anni grazie ad un sovrainnesto. Entrambe le parcelle sono a sud-ovest dove la luce, il calore, lo “sguardo” verso il mare ed i venti della costa lasciano esprimere la vera essenza mediterranea del Vermentino.

Vitigno:
Sauvignon Blanc 80%, Vermentino 20%; esposizione Sud-Ovest; Potatura Guyot; 4000-5000 piante ad ettaro, suolo profondo argillo-calcareo con presenza di fossili del Plio-Pleistocene e assenza di scheletro.

Vendemmia:
La vendemmia generalmente inizia l’ultima settimana di agosto e si protrae fino alla metà di settembre: vengono raccolte prima le uve di Sauvignon Blanc e successivamente il Vermentino che matura più tardi. Raccolte a mano e selezionate in due fasi, una prima cernita in campo ed una seconda, più accurata, in cantina prima della pressatura, per garantire una qualità eccellente.

Vinificazione:
La vinificazione delle due varietà avviene in modo diverso, per esprimere al meglio il carattere e la tipicità. Per mantenere la freschezza del Sauvignon Blanc, le uve seguono la vinificazione in bianco, quindi pressate subito fermentano a temperatura controllata solo con lieviti autoctoni, provenienti da un “pied de cuve” della stessa parcella, ma raccolto precedentemente. Per il Vermentino, invece, si preferisce una breve macerazione sulle bucce di circa 6 gg., per estrarre i fenoli e dare maggiore struttura, sempre effettuata in tini di cemento e solo con lieviti indigeni. Conclusa la fermentazione alcolica e malolattica, avviene l’assemblaggio dei vini che riposano in tini di cemento e acciaio fino all’imbottigliamento che avviene verso fine febbraio dell’anno immediatamente successivo alla vendemmia.

Caratteristiche sensoriali:
di colore giallo paglierino con riflessi verdi, al naso Annick invita con la freschezza ed eleganza del Sauvignon Blanc. Al palato le note citriche e di frutta fresca si arricchiscono di sapidità e struttura, con sfumature di moscato grazie alla breve macerazione sulle bucce del Vermentino. Questa danza di freschezza e frutta, che ci conduce ad un finale pulito e sapido, è uno stimolo per i sensi.

Abbinamenti:
classico con pesce e crostacei, grazie alla sua freschezza ed alla buona struttura è interessante anche con carni bianche, risulta poi perfetto in abbinamento ai salumi tipici toscani, dei quali riesce a ripulire la grassezza e ad armonizzare gli aromi.

Come servire:
9 – 10 gradi

ANNICK SchedaVino (628,31 KB)

ANNICK English pdf (630,84 KB)
Loading...
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.